Termini e condizioni generali con informazioni per i clienti

Indice dei contenuti

  1. Ambito di applicazione
  2. Conclusione del contratto
  3. Diritto di recesso
  4. Prezzi e condizioni di pagamento
  5. Condizioni di consegna e spedizione
  6. Mantenimento del titolo
  7. Responsabilità per difetti (garanzia)
  8. Condizioni speciali per la lavorazione della merce in base a determinate specifiche del cliente
  9. Riscatto di buoni promozionali
  10. Riscatto di buoni regalo
  11. Legge applicabile
  12. Risoluzione alternativa delle controversie

1) Ambito di applicazione

1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito "CG") di Marlene Busch Zoilo, operante con il nome di "Makidy Muttermilchschmuck" (di seguito "Venditore"), si applicano a tutti i contratti di fornitura di beni stipulati da un consumatore o da un imprenditore (di seguito "Cliente") con il Venditore in relazione ai beni presentati dal Venditore nel suo negozio online. L'inclusione di condizioni generali di contratto proprie del Cliente è contestata, se non diversamente concordato.

1.2 Le presenti CGV si applicano di conseguenza ai contratti per la consegna dei buoni, se non diversamente concordato.

1.3 Per consumatore ai sensi delle presenti CGV si intende qualsiasi persona fisica che stipuli un negozio giuridico per scopi prevalentemente non commerciali o di lavoro autonomo.

1.4 Un imprenditore ai sensi delle presenti CGV è una persona fisica o giuridica o una società di persone con capacità giuridica che, nel concludere un negozio giuridico, agisce nell'esercizio della propria attività commerciale o professionale indipendente.

2) Conclusione del contratto

2.1 Le descrizioni dei prodotti contenute nel negozio online del Venditore non costituiscono offerte vincolanti da parte del Venditore, ma servono per la presentazione di un'offerta vincolante da parte del Cliente.

2.2 Il cliente può presentare l'offerta tramite il modulo d'ordine online integrato nel negozio online del venditore. In questo modo, dopo aver inserito la merce selezionata nel carrello virtuale e aver eseguito il processo di ordinazione elettronica, il cliente presenta un'offerta contrattuale giuridicamente vincolante in relazione alla merce contenuta nel carrello cliccando sul pulsante che conclude il processo di ordinazione.

2.3 Il venditore può accettare l'offerta del cliente entro cinque giorni,

  • inviando al cliente una conferma d'ordine scritta o una conferma d'ordine in forma di testo (fax o e-mail), nel qual caso è determinante la ricezione della conferma d'ordine da parte del cliente, oppure
  • consegnando la merce ordinata al cliente, nel qual caso è determinante il ricevimento della merce da parte del cliente, oppure
  • richiedendo il pagamento al cliente dopo che l'ordine è stato effettuato.

Se esistono più alternative, il contratto si conclude nel momento in cui una di esse si verifica per prima. Il termine per l'accettazione dell'offerta inizia il giorno successivo all'invio dell'offerta da parte del cliente e termina con la scadenza del quinto giorno successivo all'invio dell'offerta. Se il venditore non accetta l'offerta del cliente entro il suddetto termine, ciò sarà considerato come un rifiuto dell'offerta con la conseguenza che il cliente non è più vincolato dalla sua dichiarazione d'intenti.

2.4 Se viene selezionato un metodo di pagamento offerto da PayPal, il pagamento verrà elaborato tramite il fornitore di servizi di pagamento PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A., 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Lussemburgo (di seguito: "PayPal"), in base alle Condizioni d'uso di PayPal, che possono essere consultate al seguente indirizzo https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/accordo d'uso completo oppure - se il cliente non dispone di un conto PayPal - in base ai termini e alle condizioni per i pagamenti senza conto PayPal, disponibili su https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/privacywax-full. Se il cliente paga tramite un metodo di pagamento offerto da PayPal che può essere selezionato nel processo di ordinazione online, il venditore dichiara già l'accettazione dell'offerta del cliente nel momento in cui quest'ultimo clicca sul pulsante che completa il processo di ordinazione.

2.5 In caso di presentazione di un'offerta tramite il modulo d'ordine online del Venditore, il testo del contratto sarà memorizzato dal Venditore dopo la conclusione del contratto e trasmesso al Cliente in forma testuale (ad es. e-mail, fax o lettera) dopo l'invio dell'ordine da parte del Cliente. Il Venditore non renderà accessibile il testo del contratto oltre a questo. Se il cliente ha creato un account utente nel negozio online del Venditore prima di inviare l'ordine, i dati dell'ordine saranno archiviati sul sito web del Venditore e potranno essere consultati gratuitamente dal cliente tramite il suo account utente protetto da password, fornendo i relativi dati di accesso.

2.6 Prima di effettuare un ordine vincolante tramite il modulo d'ordine online del Venditore, il Cliente può individuare eventuali errori di inserimento leggendo attentamente le informazioni visualizzate sullo schermo. Un mezzo tecnico efficace per riconoscere meglio gli errori di inserimento può essere la funzione di ingrandimento del browser, con l'aiuto della quale viene ingrandita la visualizzazione sullo schermo. Il cliente può correggere i propri inserimenti durante il processo di ordinazione elettronica utilizzando le consuete funzioni della tastiera e del mouse, fino a quando non fa clic sul pulsante che completa il processo di ordinazione.

2.7 Per la stipula del contratto è disponibile solo la lingua tedesca.

2.8 L'elaborazione dell'ordine e il contatto avvengono solitamente via e-mail e tramite l'elaborazione automatica dell'ordine. Il cliente deve assicurarsi che l'indirizzo e-mail da lui fornito per l'elaborazione dell'ordine sia corretto, in modo che le e-mail inviate dal venditore possano essere ricevute a tale indirizzo. In particolare, in caso di utilizzo di filtri SPAM, il cliente deve assicurarsi che tutte le e-mail inviate dal venditore o da terzi incaricati dal venditore per l'elaborazione dell'ordine possano essere recapitate.

3) Diritto di recesso

3.1 I consumatori hanno generalmente diritto a un diritto di recesso.

3.2 Ulteriori informazioni sul diritto di recesso sono disponibili nella politica di recesso del venditore.

3.3 Il diritto di recesso non si applica ai consumatori che non appartengono a uno Stato membro dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto e la cui residenza esclusiva e il cui indirizzo di consegna si trovano al di fuori dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto.

4) Prezzi e condizioni di pagamento

4.1 Se non diversamente indicato nella descrizione del prodotto del venditore, i prezzi indicati sono prezzi totali. L'imposta sulle vendite non è indicata, in quanto il venditore è un piccolo imprenditore ai sensi dell'UStG. Eventuali costi aggiuntivi di consegna e spedizione saranno indicati separatamente nella descrizione del prodotto.

4.2 Nel caso di consegne in Paesi al di fuori dell'Unione Europea, in singoli casi possono essere sostenuti ulteriori costi per i quali il venditore non è responsabile e che sono a carico del cliente. Si tratta, ad esempio, di costi per il trasferimento di denaro da parte di istituti di credito (ad esempio, commissioni di trasferimento, commissioni di cambio) o di dazi o tasse di importazione (ad esempio, dazi doganali). Tali costi possono essere sostenuti anche in relazione al trasferimento di fondi se la consegna non viene effettuata in un paese al di fuori dell'Unione Europea ma il cliente effettua il pagamento da un paese al di fuori dell'Unione Europea.

4.3 Le opzioni di pagamento saranno comunicate al cliente nel negozio online del venditore.

4.4 Se viene selezionato un metodo di pagamento offerto tramite il servizio di pagamento "PayPal", il pagamento verrà elaborato tramite PayPal, che può anche utilizzare i servizi di terzi fornitori di servizi di pagamento a tale scopo. Se il Venditore offre anche metodi di pagamento tramite PayPal per i quali effettua pagamenti anticipati al Cliente (ad es. acquisto in conto o pagamento rateale), dovrà cedere il proprio diritto di pagamento a PayPal o al fornitore di servizi di pagamento incaricato da PayPal e specificamente indicato al Cliente. Prima di accettare la dichiarazione di cessione del Venditore, PayPal o il fornitore di servizi di pagamento incaricato da PayPal effettuerà una verifica della solvibilità utilizzando i dati del cliente trasmessi. Il venditore si riserva il diritto di rifiutare al cliente il metodo di pagamento selezionato in caso di esito negativo della verifica. Se il metodo di pagamento selezionato viene approvato, il cliente deve pagare l'importo della fattura entro il periodo di pagamento concordato o negli intervalli di pagamento concordati. In questo caso, può effettuare il pagamento solo a PayPal o al fornitore di servizi di pagamento incaricato da PayPal con effetto liberatorio. Il venditore rimane tuttavia responsabile per le richieste generali del cliente, ad esempio in merito alla merce, ai tempi di consegna, alla spedizione, ai resi, ai reclami, alle dichiarazioni di revoca e alle consegne o alle note di credito, anche in caso di cessione del credito.

4.5 Se viene selezionata la modalità di pagamento "SOFORT", il pagamento verrà effettuato tramite il fornitore di servizi di pagamento SOFORT GmbH, Theresienhöhe 12, 80339 Monaco (di seguito "SOFORT"). Per poter pagare l'importo della fattura tramite "SOFORT", il cliente deve disporre di un conto bancario online attivato per la partecipazione a "SOFORT", deve identificarsi di conseguenza durante il processo di pagamento e deve confermare l'istruzione di pagamento a "SOFORT". L'operazione di pagamento viene immediatamente eseguita da "SOFORT" e il conto bancario del cliente viene addebitato. Informazioni più dettagliate sul metodo di pagamento "SOFORT" sono a disposizione del cliente su Internet all'indirizzo https://www.klarna.com/immediatamente/ recuperare.

4.6 Se viene selezionato un metodo di pagamento offerto tramite il servizio di pagamento "Stripe", il pagamento verrà elaborato tramite il fornitore di servizi di pagamento Stripe Payments Europe Ltd, 1 Grand Canal Street Lower, Grand Canal Dock, Dublino, Irlanda (di seguito "Stripe"). Le singole modalità di pagamento offerte da Stripe saranno comunicate al cliente nel negozio online del venditore. Stripe può utilizzare altri servizi di pagamento per l'elaborazione dei pagamenti, per i quali possono essere applicate condizioni di pagamento speciali, di cui il cliente può essere informato separatamente. Ulteriori informazioni su Stripe sono disponibili su Internet all'indirizzo https://stripe.com/it disponibile.

4.7 Se viene selezionato il metodo di pagamento con carta di credito tramite Stripe, l'importo della fattura è dovuto immediatamente alla conclusione del contratto. Il pagamento viene elaborato tramite il fornitore di servizi di pagamento Stripe Payments Europe Ltd, 1 Grand Canal Street Lower, Grand Canal Dock, Dublino, Irlanda (di seguito: "Stripe"). Stripe si riserva il diritto di effettuare una verifica del credito e di rifiutare questo metodo di pagamento in caso di verifica negativa del credito.

5) Condizioni di consegna e spedizione

5.1 Se il Venditore si offre di spedire la merce, la consegna avverrà all'interno dell'area di consegna specificata dal Venditore all'indirizzo di consegna indicato dal Cliente, se non diversamente concordato. Per l'elaborazione della transazione è determinante l'indirizzo di consegna indicato nell'elaborazione dell'ordine del Venditore.

5.2 Se la consegna della merce non va a buon fine per motivi imputabili al cliente, quest'ultimo si farà carico dei costi ragionevoli sostenuti dal venditore a causa di ciò. Ciò non vale per i costi della spedizione di ritorno se il cliente esercita effettivamente il suo diritto di recesso. In caso di esercizio effettivo del diritto di recesso da parte del cliente, ai costi di restituzione della merce si applica la disposizione contenuta nelle istruzioni di recesso del venditore.

5.3 Se il cliente agisce in qualità di imprenditore, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale dei beni venduti passa al cliente non appena il venditore ha consegnato i beni allo spedizioniere, al vettore o a qualsiasi altra persona o istituzione designata per effettuare la spedizione. Se il cliente agisce in qualità di consumatore, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale della merce venduta si trasferisce in linea di principio al cliente o a una persona autorizzata a ricevere la merce solo quando la merce viene consegnata al cliente. In deroga a ciò, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento accidentale della merce venduta si trasferisce al cliente, anche nel caso di consumatori, non appena il venditore ha consegnato la merce allo spedizioniere, al vettore o alla persona o all'ente altrimenti designato per effettuare la spedizione, se il cliente incarica lo spedizioniere, il vettore o la persona o l'ente altrimenti designato per effettuare la spedizione e il venditore non ha precedentemente nominato tale persona o ente al cliente.

5.4 Il venditore si riserva il diritto di recedere dal contratto in caso di autoconsegna errata o impropria. Ciò vale solo nel caso in cui il venditore non sia responsabile della mancata consegna e abbia concluso con il fornitore una specifica operazione di copertura con la dovuta diligenza. Il Venditore farà ogni ragionevole sforzo per procurarsi la merce. In caso di mancata o parziale disponibilità della merce, il cliente sarà immediatamente informato e il corrispettivo sarà rimborsato senza indugio.

5.5 L'auto-ritiro non è possibile per motivi logistici.

5.6 I buoni vengono forniti al cliente come segue:

  • via e-mail
  • postale

6) Conservazione del titolo

Se il venditore effettua un pagamento anticipato, conserva la proprietà della merce consegnata fino al completo pagamento del prezzo di acquisto dovuto.

7) Responsabilità per difetti (garanzia)

7.1 Se non diversamente stabilito nelle seguenti disposizioni, si applicano le disposizioni della responsabilità legale per i difetti. In deroga a ciò, per i contratti di fornitura di merci vale quanto segue:

7.2 Se il cliente agisce come imprenditore,

  • il venditore ha la possibilità di scegliere il tipo di prestazione supplementare;
  • in caso di beni nuovi, il termine di prescrizione per i difetti è di un anno dalla consegna dei beni;
  • i diritti e i reclami dovuti a difetti sono esclusi nel caso di merci usate;
  • il termine di prescrizione non riprende a decorrere se viene effettuata una fornitura sostitutiva nell'ambito della responsabilità per vizi.

7.3 Le limitazioni di responsabilità e l'abbreviazione dei termini di cui sopra non si applicano a

  • per le richieste di risarcimento danni e di rimborso delle spese da parte del cliente,
  • nel caso in cui il venditore abbia occultato fraudolentemente il difetto,
  • per i beni che sono stati utilizzati per un edificio secondo il loro uso abituale e che ne hanno causato la difettosità,
  • per qualsiasi obbligo esistente del venditore di fornire aggiornamenti per i prodotti digitali, nel caso di contratti per la fornitura di beni con elementi digitali.

7.4 Inoltre, per gli imprenditori, i termini di prescrizione previsti dalla legge per qualsiasi diritto di ricorso rimangono inalterati.

7.5 Se il cliente agisce come commerciante ai sensi del § 1 del Codice commerciale tedesco (HGB), è soggetto all'obbligo commerciale di ispezione e notifica dei difetti ai sensi del § 377 del Codice commerciale tedesco (HGB). Se il cliente non rispetta gli obblighi di notifica ivi previsti, la merce si considera approvata.

7.6 Se il cliente agisce in qualità di consumatore, è tenuto a reclamare la merce consegnata con evidenti danni da trasporto al corriere e a informarne il venditore. Se il cliente non si attiene a quanto sopra, ciò non avrà alcun effetto sui suoi diritti legali o contrattuali per i difetti.

8) Condizioni speciali per la lavorazione delle merci in base a determinate specifiche del cliente

8.1 Se, in base al contenuto del contratto, oltre alla consegna della merce, il venditore è tenuto a elaborare la merce in base a determinate specifiche del cliente, il cliente è tenuto a fornire al venditore tutti i contenuti necessari per l'elaborazione, come testi, immagini o grafici nei formati di file, nella formattazione, nell'immagine e nelle dimensioni dei file specificati dal venditore e a concedere al venditore i diritti di utilizzo necessari a tale scopo. Il cliente è l'unico responsabile del reperimento e dell'acquisizione dei diritti su tali contenuti. Il cliente dichiara e si assume la responsabilità di avere il diritto di utilizzare i contenuti forniti al venditore. In particolare, dovrà garantire che non vengano violati diritti di terzi, in particolare diritti d'autore, diritti di marchio e diritti personali.

8.2 Il cliente è tenuto a tenere indenne il venditore dalle pretese di terzi che questi potrebbero far valere nei confronti del venditore in relazione a una violazione dei loro diritti a causa dell'utilizzo contrattuale dei contenuti del cliente da parte del venditore. In questo contesto, il cliente si assume anche i costi necessari per la difesa legale, comprese tutte le spese processuali e gli onorari degli avvocati nella misura prevista dalla legge. Ciò non vale se il cliente non è responsabile della violazione. In caso di reclamo da parte di terzi, il cliente è tenuto a fornire immediatamente al venditore, in modo veritiero e completo, tutte le informazioni necessarie per l'esame dei reclami e la difesa.

8.3 Il Venditore si riserva il diritto di rifiutare l'evasione degli ordini se i contenuti forniti dal Cliente a tale scopo violano divieti legali o ufficiali o offendono il buon costume. Ciò vale in particolare per la fornitura di contenuti anticostituzionali, razzisti, xenofobi, discriminatori, offensivi, che mettono in pericolo i giovani e/o che esaltano la violenza.

9) Riscatto di buoni promozionali

9.1 I buoni emessi gratuitamente dal Venditore nell'ambito di promozioni con un determinato periodo di validità e che non possono essere acquistati dal Cliente (di seguito "buoni promozionali") possono essere utilizzati solo nel negozio online del Venditore e solo durante il periodo specificato.

9.2 I buoni promozionali possono essere utilizzati solo dai consumatori.

9.3 Singoli prodotti possono essere esclusi dalla promozione se il contenuto del buono promozionale comporta una restrizione corrispondente.

9.4 I buoni promozionali possono essere riscossi solo prima di completare il processo d'ordine. Non è possibile effettuare compensazioni successive.

9.5 È possibile riscattare un solo buono promozionale per ordine.

9.6 Il valore della merce deve essere almeno pari all'importo del buono promozionale. L'eventuale credito residuo non sarà rimborsato dal venditore.

9.7 Se il valore del buono promozionale non è sufficiente a coprire l'ordine, si può scegliere uno degli altri metodi di pagamento offerti dal venditore per saldare la differenza.

9.8 Il credito residuo di un buono promozionale non viene erogato in contanti né matura interessi.

9.9 Il buono promozionale non verrà rimborsato se il cliente restituisce la merce pagata in tutto o in parte con il buono promozionale nell'ambito del suo diritto di recesso previsto dalla legge.

9.10 Il buono promozionale è destinato esclusivamente all'utilizzo da parte della persona indicata sullo stesso. È esclusa la cessione del buono promozionale a terzi. Il venditore ha il diritto, ma non l'obbligo, di verificare l'idoneità materiale del titolare del buono.

10) Riscatto dei buoni regalo

10.1 I buoni regalo che possono essere acquistati tramite il negozio online del Venditore (di seguito "Buoni regalo") possono essere riscossi solo nel negozio online del Venditore, a meno che non sia indicato diversamente nel Buono regalo.

10.2 I buoni regalo e i saldi residui dei buoni regalo sono riscattabili fino alla fine del terzo anno successivo all'anno di acquisto del buono. I crediti residui saranno accreditati al cliente fino alla data di scadenza.

10.3 I buoni regalo possono essere riscossi solo prima di completare il processo d'ordine. Non è possibile effettuare compensazioni successive.

10.4 Per ogni ordine è possibile riscattare un solo buono regalo.

10.5 I buoni regalo possono essere utilizzati solo per l'acquisto di merci e non per l'acquisto di altri buoni regalo.

10.6 Se il valore del buono regalo non è sufficiente a coprire l'ordine, si può scegliere uno degli altri metodi di pagamento offerti dal venditore per saldare la differenza.

10.7 Il saldo di un buono regalo non viene versato in contanti né matura interessi.

10.8 Il Buono regalo è trasferibile. Il Venditore può effettuare il pagamento con effetto liberatorio al rispettivo titolare che riscuote il buono regalo nel negozio online del Venditore. Ciò non si applica se il venditore è a conoscenza o ignora per grave negligenza l'ineleggibilità, l'incapacità legale o la mancanza di potere rappresentativo del rispettivo titolare.

11) Legge applicabile

11.1 Tutti i rapporti giuridici tra le parti saranno regolati dalle leggi della Repubblica Federale di Germania, ad esclusione delle leggi sulla vendita internazionale di beni mobili. Nel caso dei consumatori, questa scelta di legge si applica solo nella misura in cui la protezione concessa non è revocata da disposizioni imperative della legge dello Stato in cui il consumatore ha la sua residenza abituale.

11.2 Inoltre, questa scelta di legge per quanto riguarda il diritto di recesso legale non si applica ai consumatori che non appartengono a uno Stato membro dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto e il cui unico luogo di residenza e indirizzo di consegna si trovano al di fuori dell'Unione europea al momento della conclusione del contratto.

12) Risoluzione alternativa delle controversie

12.1 La Commissione europea offre una piattaforma per la risoluzione delle controversie online su Internet al seguente link: https://ec.europa.eu/consumatori/odr

Questa piattaforma funge da punto di contatto per la risoluzione extragiudiziale delle controversie derivanti da contratti di acquisto o di servizio online che coinvolgono un consumatore.

12.2 Il Venditore non è obbligato né disposto a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie davanti a un collegio arbitrale dei consumatori.

Copyright-Logo_ AGB